The Learning Meters Network

Progetto vincitore del bando Smart Cities and Communities and Social Innovation (Decreto Direttoriale MIUR n.391/Ric del 5 luglio 2012)

(Italiano)
La proposta progettuale si inserisce nell’ambito della domotica e delle smart grid. Gli obiettivi da raggiungere sono:

  • contribuire in maniera sostanziale e diffusa al risparmio energetico negli immobili;
  • promuovere l’applicazione di buone prassi(best practices) e la loro condivisione virale;
  • contribuire alla raccolta di dati tecnicamente consistenti sui consumi dei singoli comparti, utile per i Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) delle amministrazioni locali.
  • Verrà sviluppato e testato un sistema wireless di rilevazione dei consumi energetici (smart meters), scalabile per diverse taglie e tipologie di utenza, e un software a supporto.
    Il software consentirà il monitoraggio dei consumi e la condivisione delle informazioni tra utenti e verso l’amministrazione locale. Verrà sviluppato in quattro sezioni:
    Consumi: per il monitoraggio dei singoli comparti energivori (illuminazione, termici, motori,…) e per l’indicizzazione dei consumi;
    Simulatore: sezione in grado di prevedere i risparmi dovuti ad interventi di riqualificazione energetica e quindi i tempi del ritorno economico(payback) degli investimenti;
    Area social: forum interattivi divisi per categoria di utenza(privati, scuole, aziende,…) e tipologia di consumo. Sarà un efficace strumento informativo per privati, energy manager e tecnici del settore;
    Esportazione dati: sarà possibile consultare i dati per tipo di utenza e di consumo, per intervalli di tempo predefiniti e in forma normalizzata o per valore assoluto. Il software fornirà all’amministrazione locale una proiezione affidabile sullo stato dei consumi del Comune. Questo faciliterà l’adozione di politiche mirate alla riduzione dei consumi nei comparti più energivori e semplificherà la redazione dei PAES previsti dal Patto dei Sindaci.